I romanzi di Alessandro Pugi

Il cercatore di stelle

Il cercatore di stelle«Mi dispiace» disse lei con tono flebile. Le gocce d’acqua si rincorrevano velocemente sul suo viso. Lui si fermò senza voltarsi. Quelle parole, dal suono dolce, gli bloccarono il respiro. L’ultima volta che le aveva sentite pronunciare era stato in quella maledetta notte, venti anni prima. Matthew posò lo sguardo su una pozzanghera. L’acqua, immobile, gli rimandò un’immagine dolorosa. Lui, ragazzo, in piedi nella stanza, aveva il volto stravolto e le mani e i vestiti impregnati di sangue.

Dall’autore de “Il colore del cielo”, “Il tredicesimo zodiaco” e “La sottile linea del destino”, un nuovo romanzo che aprirà le porte della vostra anima lasciando uscire la sua sussurrante voce. Le sue pagine vi condurranno gradualmente in un mondo dove le note poetiche dei paesaggi e la dolcezza incisiva dei protagonisti vi costringeranno a riflettere sulla nobile bellezza della natura, sulla potenza della sua voce e sull’amore che la circonda.

Spesso il passato ritorna, assumendo forme inaspettate. Un oggetto che si trasforma legandosi ad un ricordo doloroso, il sorriso di un passante che assume i contorni di un volto familiare. Per Matthew Coleman, invece, il passato ha un nome: Maine Road.
L’improvvisa morte di Nat, suo padre, lo costringerà a tornare, venti anni dopo la sua ultima apparizione, in quella proprietà sperduta nelle vaste pianure del Minnesota dove è nato, ha vissuto ed è morto come uomo libero. Una morte interiore che lo ha costretto per dieci anni in carcere.
Bett Morgan è una donna grintosa e affascinante. Il suo mondo è semplice e ruota intorno all’amore per i suoi cavalli e al difficile rapporto con suo figlio Jhonatan. In un susseguirsi di situazioni affascinanti e piacevoli nella lettura i loro destini si intrecceranno fino a creare quella complicità propria di due teneri amanti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *