Articoli e recensioni

Sabato 19 gennaio, presentazione del romanzo “L’Origine del Male”.

Sarà un gradito “ritorno” per “L’Origine del Male” in quel di Portoferraio. La prima presentazione era stata fatta ad agosto presso la libreria MardiLibri.

È prevista per Sabato 19 gennaio, presso il centro culturale De Laugier, alle ore 17:00, la presentazione del romanzo L’Origine del Male, l’ultimo lavoro dello scrittore elbano Alessandro Pugi. Il romanzo, vincitore del premio la Giuria al premio letterario internazionale “Milano International” e premiato al premio letterario “Michelangelo Buonarroti” di Forte dei Marmi, affronta temi importanti e lo fa, per la prima volta nei suoi romanzi, nella splendida cornice dell’Isola d’Elba, citata, sotto mentite spoglie con il nome di “Isola di Sant’Andrea”.

La manifestazione, presentata da Michela Tanfoglio, avrà come ospiti, oltre lo scrittore e l’editore, il capitano dei carabinieri, Ezio Mazza e il commissario capo di polizia penitenziaria Vincenzo Pennetti. La lettura sarà affidata ad Alessandra Polverini. Le pagine del thriller sbrogliano la trama lentamente, tra le bellezze di un’isola apparentemente dormiente ma che sa nascondere segreti cruenti. Il magistrato  Elena Banti, a capo del pool “Anti-Stalking” istituito presso la procura di Roma, dovrà tornare, suo malgrado, sull’isola per affrontare demoni del passato e del presente che seminano vittime tra gli abitanti della piccola perla in mezzo al Mediterraneo, così come la descrive lo scrittore Gordiano Lupi nella sua recensione: “Un romanzo in cui la parte dedicata alle descrizioni ma

rine, alle montagne che degradano verso le onde, alle calette e scogliere che si aprono in faccia all’infinito, è un valore aggiunto e insolito in un thriller che a tratti ci riporta alle atmosfere cinematografiche de L’avventura di Antonioni. Tutto il resto è thriller, uno stalker e la sua vittima, la paura, la tensione, l’angoscia, un incubo assurdo che trascina il lettore in una spirale di violenza alla quale il magistrato incaricato dovrà trovare una soluzione per dare  una risposta a una domanda impossibile: Qual è l’origine del male?”

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *